Press Area

User


Password

Appuntamenti

Margherita per Airc
Venerdì 06 Marzo 2020 ore 8:00

Nei Centri di Giardinaggio Aicg in tutta Italia


Colazioni letterarie: Lorenza Foschini
Sabato 07 Marzo 2020 ore 11:00

Hall del Lac, Lugano


Qui c'è campo: Orti che passione
Sabato 14 Marzo 2020 ore 10:00

Polo del Verde Piazza S. Stefano, Villa Bernasconi, Cernobbio



 

Il direttore del Sole 24 Ore a ConfindustriaComo incontra

Lunedì 28 Gennaio 2013 ore 20:30

Proseguono anche per il 2013 gli incontri del ciclo ConfindustriaComo incontra: “Promemoria italiano. Quello che abbiamo dimenticato, quello che dobbiamo sapere, quello che dovremmo fare.” Roberto Napoletano (direttore del Sole 24 Ore) dialoga con Diego Minonzio (direttore di La Provincia di Como)
“L’Italia dovrà ritrovare lo spirito del Dopoguerra. Avremo bisogno di uomini della tempra di un De Gasperi o di un Vanoni, di un Costa o di un Mattioli. Avremo bisogno di ritrovare i valori cattolici e laici di un tempo custoditi in piccole storie familiari, cose semplici che si tramandano di generazione in generazione, e costituiscono l’anima più profonda di un popolo. Soprattutto, avremo bisogno degli italiani. Che dovranno credere in se stessi, recuperare l’orgoglio, il gusto della fatica, il senso dello Stato, l’entusiasmo e la determinazione che consentirono, in pochi anni, di trasformare un’economia agricola in una delle più grandi economie industrializzate del mondo. L’Italia ha tanti vizi ma è un grande Paese e può farcela. Dipende solo da noi.”

Roberto Napoletano è nato a La Spezia da genitori napoletani e ha lavorato per diverse testate giornalistiche. Direttore del Messaggero (2006), nel 2011 è stato nominato direttore de Il Sole 24 Ore. Oltre alla carriera giornalistica, che gli è valsa diversi riconoscimenti tra cui il Premio Capalbio (2004) e il Premio Speciale Saint Vincent di giornalismo per le inchieste in prima pagina (2007), Roberto Napoletano ha scritto diversi saggi e libri tra i quali "Fatti per vincere", "Se il Sud potesse parlare", "Mezzogiorno, risorsa nascosta", “Padroni d'Italia”, “Fardelli d'Italia” e "Padroni e Fardelli d'Italia". Durante la sua attività professionale ha collaborato con varie testate, tra le quali Il Corriere della Sera, Il Mondo e Mondo Economico, ed è stato autore di diversi programmi televisivi e radiofonici della Rai.

Ingresso libero fino ad esaurimento posti con prenotazione obbligatoria a: comunicazione@confindustriacomo.it.





torna all'archivio appuntamenti