Press Area

User


Password

Appuntamenti

Mostra "Honoré daumier: attualità e verità"
da Venerdì 15 Settembre 2017 ore 9:00
a Domenica 07 Gennaio 2018 ore 18:00

Museo Civico di Villa dei Cedri, Bellinzona - Canton Ticino (CH)


Terza stagione per LuganoMusica
da Sabato 16 Settembre 2017 ore 20:30
a Lunedì 11 Giugno 2018 ore 23:59

LAC, Lugano (CH)


8208 Lighting Design Festival
da Sabato 04 Novembre 2017 ore 18:00
a Venerdì 24 Novembre 2017 ore 23:59

Como - diversi luoghi in città



 

Il soprano Mariella Devia a Lugano Festival

Venerdì 26 Aprile 2013 ore 20:30

Nell’anno in cui tutto il mondo festeggia Wagner e Verdi, Lugano Festival dedica la serata del 26 aprile al belcanto italiano, con una protagonista d’eccezione, il soprano Mariella Devia. Nota per il timbro incantevole e per la perfezione tecnica delle sue esecuzioni, la Devia è soprattutto un’acclamata interprete donizettiana e verdiana. E i due compositori sono infatti presenti nel programma, insieme a Bellini, Mascagni e Rossini, con alcune delle loro pagine più commoventi ed esaltanti.
L’Orchestra della Svizzera Italiana sarà diretta per l’occasione dal giovane maestro romano Francesco Lanzillotta, molto apprezzato nel repertorio lirico e considerato oggi uno dei talenti in ascesa nella direzione d’orchestra.

 

PROGRAMMA
Venerdì 26 aprile 2013, ore 20.30 Lugano, Palazzo dei Congressi
ORCHESTRA DELLA SVIZZERA ITALIANA
Direttore FRANCESCO LANZILLOTTA Solista MARIELLA DEVIA soprano

________________

Vincenzo Bellini (1801-1835) Sinfonia da Norma (1831) Casta Diva, cavatina da Norma (1831)

Gioachino Rossini (1792-1868) Sinfonia da La scala di seta (1812)

Gaetano Donizetti (1797-1848) Regnava nel silenzio, cavatina da Lucia di Lammermoor (1835) Al dolce guidami castel natìo, aria da Anna Bolena (1830)

Pietro Mascagni (1863-1945) Intermezzo sinfonico da Cavalleria rusticana (1889)

Giuseppe Verdi (1813-1901) Preludio da La Traviata (1853) Non so le tetre immagini, romanza da Il Corsaro (1848) Sinfonia da Nabucco (1842) Sempre libera degg'io, cabaletta da La Traviata (1853)

 

Info: www.luganofestival.ch


Downloads



torna all'archivio appuntamenti